C’era una volta il contadino che faticava fino a rompersi le ossa giorno e notte. Per nostra fortuna c’è ancora, ma è sempre più giovane e aggiornato su come gestire la produzione di un campo o di un allevamento. L’agricoltura moderna punta molto sulle macchine. La presenza dell’uomo è ancora importante, e lo sarà sempre per la selezione di qualità, ma l’aiuto prezioso della tecnologia non va più sottovalutato. Quali macchine utilizza oggi un agricoltore al passo coi tempi? Dalla mietitrice alla pressa automatica, dai trasportatori a coclea alle irrigatrici e ai trattori robotizzati che si guidano da sé … gli esempi sono tanti.

 

Macchine utili per preparare il terreno

 

Si inizia pulendo il terreno e preparandolo per le colture. Un tempo diserbare e dissodare erano lavori pesantissimi, oggi invece sono quasi del tutto automatizzati . Trinciasarmenti e macchine sarchiatrici tolgono meccanicamente i rovi e le erbacce. L’aratro automatico, che si guida con pochi gesti, rivolta le zolle. Quindi entrano in gioco le macchine erpici, che raffinano l’aratura. Per seminare e preparare le piantine ci sono le apposite seminatrici e i rulli compattatori, che chiudono la terra sopra il seme. Gli impianti di irrigazione automatizzati sono ormai ovunque.

 

 

Macchine utili per preparare il prodotto

 

Al momento del raccolto, esistono diverse macchine e dispositivi progettati per strappare delicatamente le piante e iniziare una prima selezione del prodotto commestibile già durante il primo passaggio. In base al tipo di prodotto poi si possono usare delle presse (per l’uva, ad esempio), o delle sgranatrici (per cereali e frumento). Esistono macchine che possono sbucciare anche piselli e fagiolini in modo super delicato!

 

Grazie ai trasportatori a coclea poi alcuni prodotti vengono ulteriormente raffinati, durante lo spostamento da un serbatoio all’altro. Questi macchinari sono costituiti da tubi in acciaio con elicoide che, ruotando sul proprio asse, esercita una spinta assiale sul materiale, o una forte vibrazione, mentre cammina nel tubo convogliatore. Sono ottimi per esempio per grani, cereali, mangimi anche perché possono trasportare grandi quantità e in ogni posizione. Non temono inclinazione e velocizzano di molto il completamento del ciclo di immissione sul mercato.

 

Di Grey