L’abitudine da parte delle persone di sottoporsi sempre più spesso a visite di controllo e di prevenzione, permette di migliorare il proprio stato di benessere e di salute e di prevenire molti problemi piuttosto diffusi e poco piacevoli. Controlli e accertamenti, sono infatti utili per evitare la presenza di patologie e disfunzioni che, spesso semplicemente osservando uno stile di vita corretto, possono essere facilmente scongiurati.

 

Anche la visita cardiologica rientra nella routine medica che riguarda le visite di prevenzione, lo specialista cardiologo è infatti il medico che più spesso viene interpellato, considerando che molti sintomi senza importanza vengono spesso confusi con patologie cardiovascolari, provocando timore e disagio nei pazienti. Niente di meglio, quindi, se non sottoporsi ad un controllo periodico, di solito almeno una volta all’anno, effettuando una visita completa, con elettrocardiogramma, ecocardiogramma e, se necessario, ulteriori approfondimenti.

 

In tutte queste situazioni, rivolgersi ad un medico specialista di comprovata affidabilità è la soluzione migliore. Il medico cardiologo a Roma Dottor Daniele Santucci offre un servizio completo di consulenza, proponendo visite cardiologiche di controllo con relativi esami diagnostici, quali possono essere l’elettrocardiogramma, l’ecocardiogramma ed eventuali ulteriori accertamenti, ad esempio l’applicazione di un holter pressorio o cardiaco. Di norma, una visita cardiologica completa ha una durata di circa 40 minuti, e può essere richiesta anche a domicilio.

 

Visite cardiologiche di controllo, perché sono importanti

 

È necessario sottoporsi ad una visita cardiologica nel caso in cui si presentino problemi specifici, che possono far pensare ad un problema di tipo cardiocircolatorio: tachicardia, gonfiori, vertigini, dolori al petto e così via.

 

Tuttavia, considerando che molte patologie cardiovascolari sono asintomatiche, o talvolta comportano sintomi non riconducibili ad una patologia cardiaca, che possono facilmente essere confusi. Rivolgersi ad uno specialista è la scelta migliore per tranquillizzarsi così come per ottenere un consulto preciso e un’eventuale terapia farmacologica ideale.

 

Una visita annuale di controllo è quindi utile per escludere la presenza di problemi cardiaci e per ricevere consigli e suggerimenti finalizzati a correggere il proprio stile di vita in maniera tale che possa essere maggiormente orientato verso uno stato di salute eccellente.

 

 

Di Grey