Caldaia in tilt, quali i possibili problemi

Siete abituati a sentire la caldaia accendersi e spegnersi, in base agli input che arrivano dal termostato che rileva la temperatura. Ma quando il meccanismo di accensione continua a partire e a spegnersi, anche più volte in un minuto, significa che qualcosa non va e la caldaia può andare in tilt.

Non sottovalutate la questione. Il rischio è che la caldaia si blocchi, e vi lascia senza acqua calda e metà della doccia. O, peggio, senza riscaldamento a metà di una fredda giornata invernale.

Cosa può essere successo? Ecco i possibili problemi di una caldaia che si accende e si spegne in continuazione.

Perché la caldaia si blocca

E’ solo quando qualcosa ci manca, che scopriamo quanto ci serve. Diamo per scontata l’acqua calda che esce dal rubinetto, ma se restiamo senza solo per qualche ora, la rimpiangiamo amaramente. Se la vostra caldaia è andata in tilt, dovete capire la sorgente del guasto.

Mancanza di gas

Per qualche ragione, il gas non arriva fino alla caldaia. Probabilmente, dipende da una scarsa pressione nelle tubature. La caldaia quindi parte, ma in mancanza di combustibile non può che fermarsi. Dopo poco, però, il termostato dà nuovamente il segnale di riaccensione per calo della temperatura, e tutto riparte

Temperatura delle caldaia

La caldaia non deve mai surriscaldarsi, è uno dei motivi per cui deve sempre essere assicurata una buona aerazione dell’ambiente. Se però questo dovesse capitare per quale motivo, la caldaia si ferma.

Se toccando l’apparecchio vi sembra più caldo del normale, spegnetela e raffreddate l’ambiente, mentre attendete il tecnico.

Termostato

E’ di solito l’ultima cosa cui si pensa, ma il problema può essere quello. Se il segnale che arriva dal termostato è confuso, la caldaia non può funzionare corretamente. Se  vi accorgete che non ci sono problemi con l’acqua calda, mentre quando deve partire il riscaldamento il meccanismo si inceppa, potrebbe proprio essere il termostato. A volte, bisogna solo cambiare le pile!

Scheda madre

Se i problemi elettrici sono a livello di scheda madre, c’è poco da fare. Rivolgetevi al servizio attivo 24 ore sui 24 di assistenza caldaie Beretta a Roma, per evitare disguidi peggiori, e lasciate che un caldaista professionista valuti la situazione.