Nel momento in cui avvii una ristrutturazione edilizia, completa o anche solo parziale, spesso e volentieri si pensa solo alla parte estetica cioè a come arredare per avere tutto come lo avevi sempre immaginato. Mettere nuovi pavimenti moderni, arredi scelti con cura, complementi di design e così via. Tutto molto bello ma stai correndo troppo con la fantasia; devi rimettere i piedi a terra e capire che una ristrutturazione edilizia è ben altro.

Prima devi liberare lo spazio e disfarti di mobili e non solo che non ti servono più. Infatti, devi partire dalla demolizione, l’operazione che serve per portare via tutto quanto e disfarsi di vecchi pavimenti, rivestimenti e così via. Se fai da solo, procurati un martello demolitore per staccare in maniera molto più veloce e comoda le piastrelle o altri tipi di pavimentazione. L’ideale per questa fase sarebbe anche noleggiare un cassone dove buttare tutti i calcinacci e laterizi che derivano da queste opere affinché si proceda con il corretto smaltimento rifiuti a Roma.

La ristrutturazione può anche esser il momento ideale per modificare la disposizione degli spazi in casa. molti decidono di realizzare un ampio open space, speso unendo ambienti come cucina e soggiorno. Per farlo è necessario demolire la parete che li separa. L’ideale sarebbe che no fosse portante, sebbene si può comunque rimediare inserendo a soffitto sostegni adeguati per reggere il peso dei piani superiori come travi e travetti aggiuntivi. Ovviamente, si produce una grande quantità di rifiuti che vanno gestiti nel modo corretto seguendo la procedura di smaltimento rifiuti a Roma

Fatto questo puoi, vale la pena pensare al rifacimento degli impianti come quello elettrico per avere maggiore praticità ma anche risparmio energetico. È l’occasione migliore che hai in vita tua per rimettere tutto a nuovo. Potrebbe sembrare una cosa inutile, ma invece ne vale decisamente la pena. Fallo ora e non avari problemi in futuro che ti faranno maledire il girono in cui non ci hai pensato e hai voluto procedere oltre senza fare gli impianti.

Di Grey