La capitale dell’Irlanda del Nord, Belfast, è una città dinamica e moderna. È una di quelle destinazioni che merita grazie alla sua storia e non solo. Si notano soprattutto gli edifici in stile vittoriano ma anche i famosi e pittoreschi pub dove si svolge la vita sociale degli irlandesi. Non bisogna dimenticare la straordinaria della natura grazie ai numerosi parchi cittadini.

Il punto principale della città il municipio ospitato in un edificio rinascimentale. La torre dell’orologio pendente è dedicata al principe Alberto. All’interno della biblioteca si trova la più grande collezione di libri dell’Irlanda. La grand opera House si riconosce dallo stile spiccatamente vittoriano dell’edificio.

Sono davvero tanti i quartieri da visitare a Belfast iniziando dal Titanic Quartier che prende questo nome perché da qui partì il famoso transatlantico. Negli ultimi anni il quartiere navale è stato riqualificato a cominciare dall’edificio a forma di nave che oggi ospita gallerie e locali. Non è possibile visitare la città di Belfast senza entrare nei suoi pub che dopo una vastissima scelta di birre e sidro. Il cibo da pub no deve far storcere il naso perché oggi rappresenta una delle proposte gastronomiche più interessanti. È questo il momento ideale per prenotare un viaggio Belfast in Irlanda del Nord, a patto di ricordarsi di prenotare anche il parcheggio a Malpensa.

Sebbene sia una città moderna, la maggior parte delle persone va alla ricerca dei quartieri storici più caratteristici. L’omonimo quartiere intorno alla cattedrale di Sant’Anna presenta una serie di pub vittoriani ed edifici con il cortile in ciottoli. Questo quartiere è molto conosciuto anche grazie all’offerta culturale di cui fulcro il metropolitan Art Centre Belfast, Mac.

Belfast nella storia più recente è stata il teatro di fatti scontri I tuoi segni si possono vedere ancora oggi. Le strade al centro dei cosiddetti Troubles cioè tra la cattolica Falls Road e la protestante Shankill Road sono diventata una sorta di museo a cielo aperto. Sulle facciate degli edifici sono stati fatti diversi murales a sfondo politico.

Di Grey